Marco Simoncelli vive ancora: nell'Olimpo dei grandi
Crisi Toyota: Il parere di Mauro Coppini
Al via il Wroom 2011

Tutto è pronto per il Wroom 2011, la kermesse tutta rossa che si svolge a Madonna di campiglio dal 10 al 15 Gennaio. Un appuntamento oramai tradizionale, con la presentazione dei due team In Rosso italiani, la Ferrari e la Ducati.

 

Uno Ski Meeting organizzato dalle due scuderie, accomunate entrambe dallo sponsor tabaccaio Marlboro.

 

Si parte quindi questo lunedi con la ventunesima edizione. Tra i protagonisti sicuramente Valentino Rossi - che non potrà però divertirsi con lo Snowboard per via della spalla operata recentemente. Presenti anche Nicky Hayden, Vittoriano Guareschi e lo staff di Borgo Panigale.

 

Per quanto concerne le 4 ruote, saranno presenti per Maranello Fernando Alonso, Felipe Massa, Giancarlo Fisichella, Marc Genè e Jules Bianchi.

 

Ecco il programma dell'evento:

Lunedì 10 gennaio
ore 17.30 - Canalone Miramonti
Evento di apertura della settimana Wrooom

 

Martedì 11 gennaio
ore 17.30 - Canalone Miramonti
I piloti della Ducati Marlboro Nicky Hayden e Valentino Rossi incontrano il pubblico
ore 22.30 - Pista Belvedere
Fiaccolata con arrivo dei piloti Ducati e Ferrari. Accoglienza con vin brulè

 

Giovedì 13 gennaio
ore 17.30 - Canalone Miramonti
I piloti della Scuderia Ferrari Marlboro Fernando Alonso e Felipe Massa incontrano il pubblico
ore 22.30 - Telecabina Spinale
Fiaccolata con arrivo dei piloti Ducati e Ferrari. Accoglienza con vin brulè

 

Venerdì 14 gennaio
ore 16.45 - Laghetto
Challenge Exhibition. Gara sul laghetto ghiacciato con i piloti Ferrari e Ducati

 

 

 

 

Per saperne di più, gli speciali di Nuvolari sul Wroom 2010

 

 

Maggiori approfondimenti all'interno di Nuvolari Magazine, il settimanale di Nuvolari TV

 

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Articoli Correlati

Accessori Auto

Carsh sta per Car-Sharing: si tratta di un'app che promette di far risparmiare ancora più tempo e denaro dai servizi di car sharing. Quest'app, infatti, permetterà di geolocalizzare tutti i veicoli di sharing - car sharing, bike sharing e moto sharing - disponibili di gran parte degli operatori con confronto delle tariffe. Tutto in tempo reale. Come funziona Carsh? Il funzionamento di Carsh è semplice: utilizza l'antenna gps del nostro cellulare per geolocalizzarci e le antenne gps integrate nelle auto del car sharing per mostrarle sulla mappa. I dati vengono direttamente dai servizi di car sharing e dai loro siti: in questo modo potremo conoscere tutte le informazioni aggiornate in tempo reale sui mezzi di car sharing, bike sharing e scooter sharing disponibili intorno a noi e comparare i prezzi di ciascuno di essi. Carsh sarà completamente gratuita e verrà lanciata il 22 settembre 2014 come perfetta conclusione della "settimana europea della mobilità sostenibile 2014". L'app arriva in un momento molto promettente per i suoi sviluppatori e non solo perché l'utilizzo di app per l'auto sta crescendo esponenzialmente. Grazie alla crisi economica le persone cercano di risparmiare sempre più: il car sharing ha già numeri importanti ma è destinato a crescere. Attualmente, in Italia, più di 220 mila persone si sono iscritte a servizi di car sharing e siamo fiduciosi che questo aggregatore - Carsh - spopolerà sia su dispositivi Apple che su Android (sarà, infatti, lanciato su entrambi i market: Apple store e Google Play store). Queste cifre sono emerse dalla "settimana europea della mobilità sostenibile", insieme ad altri dati interessanti: circa tremila auto in undici città italiane, con una presenza più massiccia a Milano e Roma, mentre in Europa gli iscritti sono oltre 500 mila, con oltre 13 mila vetture. Nel mondo si stima che, entro il 2020, ci saranno 12 milioni di utenti, per un giro d'affari di 6,2 miliardi di euro. La ciliegina sulla torta di Carsh è che sarà persino possibile prenotare l'auto scelta direttamente dall'interno dell'app; un modo per ottenere tutto e subito: miglior prezzo, vicinanza e prenotazione. Nel frattempo a Milano si prepara il servizio di moto sharing. A Roma, invece, il car sharing ha creato disagi: sono state infatti danneggiate numerose auto di car sharing.
CONDIVIDI

Anteprime

Nell'era dei talent show e dei vlogger, non sorprenderebbe se una concept car diventasse fenomeno virale e costituisse il traino per un nuovo marchio di supercar sportive, di serie, 100% Made in Italy. Stiamo parlando della concept car Lavinia S.E. disegnata da Giuseppe Ferrazzano e realizzata dalla Tecnicar di Siracusa. Ferrazzano è un appassionato di auto che ha deciso di dare seguito ad un suo sogno: realizzare una supercar italiana con motore elettrico ad alte prestazioni. La sua azienda, la già citata Tecnicar, si era già messa in mostra nel 2012 per Genius, una city car elettrica presentata al Motor Show di Bologna 2012. La Lavinia S.E. concept 2014 può contare su ben 800 cavalli che le permettono un'accelerazione bruciante - va da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi - e una velocità massima di 300 km/h. Il motore elettrico, che scarica la propria potenza sulle ruote posteriori, garantisce un'autonomia eccellente in rapporto alla potenza: 300 km con una carica completa. Giuseppe Ferrazzano ci spiega il nome della Concept Lavinia S. E.: "sia il nome sia il design sono frutto dell'amore per mia moglie Lavinia. Ecco spiegato il nome dell'auto che, come mia moglie, è di una bellezza unica e non tutti possono possedere...". Poi Giuseppe aggiunge: "la Lavinia S.E. Concept è in fase di costruzione presso la mia azienda, la Tecnicar srl. Tutte le informazioni e gli aggiornamenti vengono costantemente pubblicati sulla pagina Facebook di Tecnicar." Per vedere più immagini della Lavinia Concept guarda la nostra galleria fotografica.
CONDIVIDI

Auto

Ben di Direct Line è una novità nel panorama assicurativo italiano: non solo vanta di essere 100% online, ma punta anche su uno spiccato spirito green. Ben guarda all'innovazione e ai giovani: questa polizza auto premia, infatti, gli automobilisti "digitali", virtuosi e responsabili con prezzi vantaggiosi, un’offerta su misura e una partnership con Impatto Zero® di LifeGate. Come funziona Ben, la polizza online [caption id="attachment_15824" align="aligncenter" width="800"] Con Ben di Direct Line addio carta: si fa tutto online: smart, digital e green[/caption] Vediamo cosa significa tutto ciò: Ben offre la possibilità di risparmiare sulla polizza auto a tutti coloro che abbracceranno l'idea di un'assicurazione digitale, fondata su tre pilastri della filosofia di Ben: • 100% online – l’acquisto della polizza avviene, per la prima volta, solo su internet, con un modello di contatto semplice e comodo, che prevede l’assistenza telefonica solo in caso di incidente. Un modello operativo più efficiente con l’obiettivo di offrire una polizza più conveniente. • Addio carta – per raggiungere l'obiettivo di eliminare la documentazione cartacea, nel rispetto delle leggi in vigore, utilizzando tecnologie e strumenti già disponibili per semplificare la vita ai clienti e diminuire l'impatto sull'ambiente. • Vicina agli automobilisti virtuosi dall’anima green – riconoscere il merito di chi ha uno stile di guida prudente, di chi rispetta la strada e l'ambiente anche quando si tratta di auto e di chi sceglie auto sicure ed efficienti. Perché una polizza online La sua natura online, nello specifico, permette di risparmiare tempo e denaro attraverso il contatto e la gestione di tutte le pratiche via internet, senza spreco né di tempo né di carta. I clienti di Ben possono scegliere di gestire la propria polizza online – tramite pc, tablet o smartphone – nei momenti preferiti della giornata. L’impostazione interamente digitale risponde anche ad un’altra volontà di Ben: quella di essere più che mai rispettoso dell’ambiente. L’utilizzo a 360° di internet, infatti, permette di evitare inutili sprechi di carta: con Ben si sostituisce l’invio tramite posta tradizionale e l’utilizzo di moduli cartacei con l’invio via email di foto o scansioni ed è possibile accedere a tutte le funzionalità online, eccetto il Servizio Sinistri. In caso di incidente Ben assisterà il cliente per via telefonica, un servizio ereditato da Direct Line Italia, che mette a disposizione tutta l’esperienza dei propri consulenti telefonici. “Siamo entusiasti per questa nuova avventura – dichiara Bruno Scarrà, Business Director di Ben – la nuova formula di polizza online introdotta con Ben è un’alternativa in più che offriamo a coloro che sono alla ricerca di un’opzione facile, diretta e di qualità rispetto alla classica assicurazione auto. Il posizionamento 100% online risponde infatti alla volontà di imporci come prima scelta di tutti quegli automobilisti che preferiscono l’autonomia e la comodità che solo il web sa dare, una concezione di servizio disponibile a tutte le ore e da qualsiasi luogo”. Ma non solo: l’impegno di Ben per l’ambiente è ancora più concreto grazie alla collaborazione con il progetto Impatto Zero® di LifeGate che, per i primi 10.000 Km percorsi dalle prime 300 auto assicurate con Ben, compenserà le emissioni di CO2 mediante crediti di carbonio derivanti da interventi di creazione e tutela di foreste in Costa Rica, contribuendo alla preservazione di oltre 100.000 metri quadri di foreste, l’equivalente di oltre 13 campi da calcio. “Siamo molto fieri di questo lancio – commenta Jamie Brown, Amministratore Delegato di Direct Line – Ben segna infatti un grande cambiamento nella concezione classica di assicurazione ed è una risposta concreta e strategica alla tendenza sempre più diffusa tra i consumatori di affidarsi agli aggregatori per il confronto e la scelta della polizza auto. Gli sforzi fatti per avvicinare sempre più le compagnie alle esigenze degli automobilisti trovano ora la loro massima espressione attraverso un servizio che, non solo premia le virtù e la responsabilità dei guidatori, ma ne asseconda anche i tempi e le necessità offrendo la possibilità di scegliere in maniera del tutto indipendente le tempistiche di contatto e gestione della polizza, il tutto garantendo la qualità di sempre. A completare il quadro, l’attenzione vera e concreta all’ambiente, tema sempre più sentito anche qui in Italia”. Auto e web Ben di Direct Line si inserisce, quindi, in un contesto sempre più smart e digital: i clienti utilizzano sempre più la tecnologia ed amano tenere tutto sotto controllo tramite app, siti o altri servizi web. Se cerchi una panoramica dei servizi digitali, leggi il nostro articolo sulle migliori app per l'auto.
CONDIVIDI
Segui Nuvolari su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv