Aston Martin V12 Zagato – lavoro di fino
MotoGp 2010 – Le Mans: Lorenzo non si ferma più
Arriva il Common Feeding

Arriva dal Politecnico di Torino una innovazione nel campo dei motori diesel.

Il gruppo di ricerca, capitanato dai Professori Andrea Catania e Alessandro Ferrari, ha sperimentato e brevettato il sistema di iniezione Common Feeding (CF). A prima vista si configura come una valida alternativa la classico sistema di iniezione per i motori diesel Common Rail (CR).

Enormi i vantaggi e la riduzione di costi per le case automobilistiche. Il mercato di riferimento è quello delle automobili diesel che al momento copre in Europa circa il 35% dell’intero settore automotive. Si tratta di una percentuale continuamente in crescita negli ultimi dieci anni, anche per effetto della normativa europea che promuove il diesel tra i propulsori tradizionali proprio per le sue minori emissioni di CO2.

L'intuizione dei Professori Catania e Ferrari è stata nel semplificare il sistema di iniezione eliminando il rail, cioè l’accumulatore interposto tra la pompa ad alta pressione del gasolio e gli iniettori a controllo elettronico, che immettono la quantità di combustibile desiderata nella camera di combustione. 

Questa semplificazione permette una riduzione dei costi, grazie all'eliminazione del rail, ed una installazione più agevole del sistema di iniezione all’interno del motore. L'ingombro infatti è ridotto e si ha anche una migliore risposta dinamica del propulsore in fase di accelerazione. Questa caratteristica è stata verificata in test condotti al banco motore e che tuttora si sta cercando di sfruttare per ridurre le emissioni inquinanti normate allo scarico del propulsore.

Cardine dell’innovazione proposta dal nuovo sistema CF è una rivoluzionaria pompa ad alta pressione direttamente connessa agli iniettori tramite condotti ad alta pressione del combustibile. Il volume ridottissimo integrato nella pompa stessa è responsabile della eliminazione del rail. 

Il team ha anche recentemente applicato il sistema CF ad un motore diesel Euro 5, ottenendo dati sulle emissioni inquinanti comparabili con quelli relativi ai tradizionali motori Common Rail.

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Articoli Correlati

Altri Campionati - Auto

Gli eventi sportivi live prossimamente in onda in TV e streaming su Nuvolari.   Venerdì 22 maggio ore 20.40 – Pro12 fase a eliminazione diretta - Semifinale 1 - Glasgow Warriors vs Ulster Sabato 23 maggio ore 16.30 – Lamborghini Blancpain Super Trofeo Europa - Gara 1 ore 20.30 – Pro12 fase a eliminazione diretta - Semifinale 2 - Munster vs Ospreys Domenica 24 maggio ore 12.30 – Lamborghini Blancpain Super Trofeo Europa - Gara 2 Venerdì 29 maggio ore 21.00 – Top 14 fasi finali - barrage: terza vs sesta Sabato 30 maggio ore 19.15 – Pro12 fase a eliminazione diretta - Finale Domenica 31 maggio ore 16.00 – 24 Ore di Nurburgring ore 19.00 – Top 14 fasi finali - barrage: quarta vs quinta Venerdì 5 giugno ore 21.00 – Top 14 fasi finali - Semifinale 1 Sabato 6 giugno ore 16.30 – Top 14 fasi finali - Semifinale 2 Sabato 13 giugno ore 21.00 – Top 14 fasi finali - Finale   Potrebbe interessarti anche: calendario ufficiale Pro12 2014/2015  calendario ufficiale Top14 2014/2015  ________________________________________ Gli appuntamenti in diretta di Nuvolari sono visibili su digitale terrestre (canale 224) e in streaming su Italia Smart (previa registrazione gratuita).
CONDIVIDI

Altri Campionati - Auto

Arriva l'edizione 2015 di Ecorally: la gara di regolarità riservata a veicoli ecologici che giunge alla sua decima edizione. Ecorally, infatti, si distingue per la sua matrice squisitamente ambientalista sin dal 2006. Scopriamo tutti i dettagli di Ecorally 2015: dove e quando si svolge e in costa consiste.  10 anni di Ecorally: l'evento Green di regolarità Arriva il programma ufficiale di Ecorally con tante novità e i dettagli di questa attesissima competizione che attrae sempre più persone da quando è nata nell'ormai lontano 2006. Scopriamo tutti i dettagli: cos'è Ecorally, quando si svolge e dove. Ecorally 2015: cos'è La competizione, che tocca ogni anno angoli incantevoli dello stivale, è giunta alla decima edizione, percorrendo in totale dal suo avvio più di 250.000 km, impegnativi ma alla portata di tutti, per dimostrare l'adattabilità all'uso quotidiano dei mezzi ecologici, a beneficio dell'ambiente. Trofei in palio La manifestazione è valida per la Coppa Fia Energie Alternative e per il Campionato Italiano Aci Sport. In palio il 10° Trofeo Ecorally San Marino, il 7° Ecorally Press, promosso da Assogasliquidi/Federchimica e Consorzio Ecogas e il memorial Nello Rosi, in collaborazione con Unione Gas Auto, Gas Auto Sud ed Ecomobile. Per il primo concorrono tutti i partecipanti, mentre il Press e il Nello Rosi sono riservati ai giornalisti, che tradizionalmente partecipano all'evento nella speciale sezione a loro dedicata. Competizione aperta a tutti A cimentarsi non sono però solo piloti e co-piloti navigati e giornalisti: tutti possono iscriversi, purché gareggino con un veicolo ecologico. Quindi porte aperte ad ecoturisti, ambientalisti, curiosi e appassionati di motori. Come partecipare Le categorie ammesse: veicoli ibridi elettrici (cat. VII), endotermici, ovvero GPL e metano mono e bi-fuel, biocarburanti, idrogeno (cat. VIII) ed elettrici con autonomia superiore a 250 km (cat. +IIIA), amalgamati in un'unica categoria denominata VII&VIII (+IIIA). E veicoli elettrici con limitata autonomia, che costituiscono una categoria a parte, la IIIA. Ecorally 2015: quando e dove si svolge L'Ecorally 2015 coprirà un percorso che parte da San Marino e giunge a Città del Vaticano. Quando si svolge? L'Ecorally si svolge i giorni 15, 16 e 17 maggio. Lo ha reso noto la San Marino Racing Organization, che dal 2006 è promotrice dell'evento automobilistico ambientalista. Il programma dell'Ecorally Il programma anche quest'anno prevede alcune novità. Dopo le verifiche tecniche e amministrative di venerdì 15 maggio, la partenza per il primo giorno di gara è prevista alle 8 del mattino di sabato 16 da San Marino alla volta di Sansepolcro (AR), dove la carovana effettua una breve sosta presso le Pelletterie Montini per un rapido riordino e ricarica per le auto elettriche. Da qui si prosegue fino alla bellissima piazza Grande di Arezzo, per la tradizionale sosta con buffet offerto dall'Aci di Arezzo e dalla Scuderia Etruria. Da Arezzo a Monte San Savino (AR), poi, attraverso un suggestivo percorso nelle splendide terre del senese, si raggiungono le famose terme di Saturnia, con sosta per snack offerto dalla direzione delle Terme. A Soriano nel Cimino (VT) cena e pernottamento. E per chi non può fare troppi chilometri senza effettuare una ricarica è previsto, dopo la già citata sosta per ricarica a Sansepolcro, il trasferimento libero fino a Soriano nel Cimino. Domenica 17 maggio, secondo e ultimo giorno di gara, percorso comune per tutti fino a via della Conciliazione a Roma / Vaticano per l'Angelus recitato al termine della celebrazione liturgica in piazza San Pietro presieduta da papa Francesco. Pranzo e premiazioni coroneranno la due giorni, dopo oltre 500 chilometri percorsi a basso impatto ambientale. Maggiori informazioni sull'Ecorally e su come partecipare tramite i canali ufficiali: facebook, twitter e il sito ufficiale www.ecorally.eu.
CONDIVIDI

News

Sempre più appassionati di sport scoprono l'isola di Nuvolari! Ecco i programmi che hanno fatto registrare i picchi di ascolto del 20 maggio: 1. "Police interceptors" (57.105) 2. "Bull run" (44.074) 3. "FIA F3 2015-Pau, gara 3 Replica" (39.026) Un sentito grazie ai nostri telespettatori: veniteci a cercare al canale 224 del digitale terrestre oppure gratis sul web.
CONDIVIDI
Segui Nuvolari su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv