Ken Block: Adrenalina pura su quattro ruote…fumanti!
Il WRC 2012 riparte da Montecarlo
La FMI al Motor Bike Expo

La Federazione Motociclistica Italiana sarà presente anche quest’anno al Motor Bike Expo di Verona.

Sabato 21 gennaio alle 14.00 presso l’Auditorium Verdi ci sarà l’occasione di assistere alle premiazioni del CIV 2011 e degli altri campionati organizzati dalla FMI: Coppa Italia, MiniGP, Minimoto, Velocità in salita e Campionato Femminile. Inoltre per la prima volta ci sarà ancje la consegna premi per l’ Honda 125.

Sul podio saranno non solo i vincitori delle classifiche speciali, ma anche i piloti che hanno vinto i caschi tricolore. Ricordiamo infatti che la cerimonia di premiazione venne cancellata a seguito della scomparsa dell’indimenticabile Marco Simoncelli, avvenuta proprio nell’ultima giornata di gara del CIV al Mugello.

Paolo Sesti, presidente della Federazione Motociclistica Italiana, consegnerà i caschi tricolore 2011 a Niccolò Antonelli (Aprilia), 125 G.P. ad Alessandro Andreozzi (FTR), Moto 2, Berardino Lombardi (Yamaha), Stock 600, Danilo Petrucci (Ducati), Stock 1000, Ilario Dionisi (Honda), 600 Super Sport e Matteo Baiocco (Ducati), Superbike.

Saliranno sul gradino più alto del podio anche i vincitori della Coppa Italia 125 due tempi Michael Ruben Rinaldi (Aprilia) e della quattro tempi Luca Oppedisano (Kawaski), delle classi 600 e 1000 del Campionato Femminile, vinte rispettivamente dalla polacca Monika Jaworska (Yamaha) e da Letizia Marchetti (Ducati).

Toccherà poi ai giovanissimi campioni delle Minimoto: Simone Mazzola (Open A), Andrea Foriani (Open B), Gennaro Izzo (Junior A), Kevin Zannoni (Junior B), Mattia Casadei (Junior C) e Raffaele Fusco (SAV). Per la Mini G.P. indosseranno i caschi tricolori Nicolò Jarod Bulega (junior 50), Stefano Manzi (Senior 70) e Luca Marini (Mini G.P. 80).

Le premiazioni si chiuderanno con l’assegnazione dei sette titoli della Velocità in Salita: Marco Queirolo (Aprilia) 125 Open, Cristian Olcese (Yamaha) 250 Open, Stefano Nari (Triumph) 600 Stock, Stefano Manici (Triumph) Naked, Stefano Bonetti (Honda) 600 Open, Giuliano Covezzi (Aprilia) Supermotard e la coppia OzimoZanarini per i Sidecar.

 

 

 

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Articoli Correlati

Moto

Rossi è concentrato in vista del Gp di Malesia a Sepang: dovrà rendersi protagonista di una buona gara se vorrà mantenere il secondo posto faticosamente conquistato nella classifica piloti di questo mondiale 2014. Un obiettivo dichiarato del Dottore, con Marquez - dominatore assoluto della stagione - già iridato. Jorge Lorenzo tallona Valentino e anche Dani Pedrosa resta in corsa - essendo anche, storicamente, a suo agio a Sepang -.  Rossi parla del suo compagno di squadra dicendo che la Yamaha "ci ha trattato allo stesso modo quest'anno, mentre nel 2013 puntava più su Jorge: all'inizio non ero ancora in grado di guidare la Yamaha come Lorenzo, mi è servito del tempo". Poi allarga il discorso alle Honda di Marquez e Pedrosa, confrontando le prestazioni delle moto: "Nei test (a febbraio, ndr), noi andavamo meglio nel giro secco, ma nel passo gara non c'era storia: meglio loro". Marquez, ancora dispiaciuto per la caduta di Phillip Island, esalta l'Honda su questa pista: "Sepang è un circuito che mi piace e su cui la Honda ha sempre reso benissimo; comunque sarà fondamentale trovare subito il giusto setup, specialmente per la frenata". Le prove libere Intanto le prime due sessioni di prove libere terminano senza portare nulla di buono a Valentino Rossi che è sembrato in difficoltà. "È stata una giornata dura, mi aspettavo di andare meglio", dichiara il Dottore. I problemi hanno riguardato soprattutto il bagnato, dove la sua Yamaha non ha dato le risposte che il Dottore si aspettava. Lo dice apertamente: "non mi trovo molto bene con la moto; soprattutto sul bagnato è andata molto male. Le condizioni climatiche su questa pista sono molto variabili, può piovere da un momento all'altro e la moto deve andare bene in entrambe le condizioni". Diversamente dalla Yamaha, la Honda di Marquez va forte: "siamo andati bene sia di mattina sull'asciutto, sia nel pomeriggio nonostante la pioggia: la moto ha tenuto bene la pista". In caso di pioggia è facile prevedere che le Yamaha saranno svantaggiate: Rossi non dovrà guardarsi solo dal proprio compagno di squadra, che avrà le stesse difficoltà, ma anche da Dani Pedrosa, risultato il più veloce delle prove libere - scendendo al di sotto del record della pista con 2’01”379 -, che potrebbe rientrare prepotentemente nella corsa al secondo posto.
CONDIVIDI

Altri Campionati - Moto

Nei Paesi Bassi viene realizzato Tony Cairoli The Movie, un film che ripercorre le imprese del leggendario Tony Cairoli evidenziando in particolare le difficoltà incontrate dal pilota siciliano nel corso della sua carriera. Tony Cairoli The Movie [caption id="attachment_16193" align="aligncenter" width="622"] Tony Cairoli nel film documentario "Tony Cairoli The Movie"[/caption] Sentendo la parola "motocross", viene subito in mente il suo nome: Antonio "Tony" Cairoli, vincitore di 8 titoli mondiali - di cui sei in MXGP (ex MX1) - ancora candidato (ha solo 29 anni) a diventare il numero uno di tutti i tempi in questo sport all'inseguimento di Stefan Everts che ha conquistato 10 titoli mondiali prima di ritirarsi nel 2006. Una carriera splendente che nasconde tante difficoltà e momenti difficili. Dopo esser salito per la prima volta su una minicross all'età di quattro anni - a Patti, comune di Messina -, Tony Cairoli esordisce nel minicross a 7 anni vincendo numerosi titoli regionali. Gareggia e trionfa in molte altre categorie: élite, cadetti, Europeo85 e 125. Una serie di successi incredibile se pensiamo che Tony non aveva nemmeno i soldi per cambiare casco: era costretto ad utilizzare lo stesso anche per 3 anni di fila, come dichiara nel film e nel trailer. Nick Janssen e Jean-Paul Maas realizzano così un film su Tony Cairoli: si tratta di un documentario che ripercorre le sue vittorie e i cui commenti svelano i retroscena che talvolta i tifosi nemmeno immaginano: sacrifici, cadute, rinunce e tanto fango - non solo quello in pista -. Tony Cairoli The Movie è, quindi, un film che saprà sorprendere i fan del campione e, allo stesso tempo, farà scoprire il leggendario Tony Cairoli e la sua grandezza a chi non lo conoscesse grazie alle testimonianze di Antonio stesso e delle persone che gli sono più vicine. Tony Cairoli The Movie, prodotto nei Paesi Bassi, uscirà nelle sale d'Europa a partire dal 24 ottobre. Ecco il programma completo dell'uscita del film: Patti, Messina: 24 ottobre Roma: 25 ottobre Eindhoven (Olanda): 27 ottobre Koln (Germania): 2 novembre Vienna (Austria): 2 novembre Hasselt (Belgio): 3 novembre Milano: 8 novembre Madrid (Spagna): 13 novembre Lisbona (Portogallo): 13 novembre Lille (Francia): 14 novembre Londra (U.K.): 17 novembre
CONDIVIDI

Auto

Il 4X4Fest 2014 è un appuntamento unico nel suo genere, molto atteso soprattutto dagli appassionati delle auto a trazione integrale, ma anche da tutti gli appassionati di motori in generale. Il 4x4Fest sarà, anche per l’edizione 2014, un evento unico nel suo genere: aree e piste dove provare i mezzi sia all'interno che all'esterno del complesso fieristico. Il Salone, non a caso, si svolge in un contesto fatto di scenari unici e suggestivi che solo grazie al 4X4Fest è possibile percorrere con i propri mezzi: la spiaggia, l’area test delle cave di marmo ma anche i percorsi sulle colline o fra i borghi medievali. È un'iniziativa che CarraraFiere ha curato con grande attenzione per regalare un'esperienza unica. Il 4X4Fest si svolgerà da venerdì 10 a domenica 12 ottobre. Programma di eventi del 4X4Fest [caption id="attachment_15957" align="aligncenter" width="650"] Eventi al 4X4Fest - Salone Nazionale dell'Auto a Trazione Integrale[/caption] Il programma di eventi del 4x4 Fest 2014 è molto ricco: ecco, in anticipo, alcuni fra i tanti appuntamenti che vengono aggiornati in tempo reale sul sito ufficiale www.4x4fest.com. Sabato 11 e domenica 12 settembre, ritornano le escursioni alle cave di marmo con l’assistenza di istruttori UISP che domenica 12 organizzano anche il raduno Fuoristrada 4x4 (con partenza da CarraraFiere alle ore 08.30 e rientro alle ore 17.00) e la gara Beach Fun 4x4, dalle ore 09.30 nel circuito sulla spiaggia. Per il classico Tour delle Cave i partecipanti potranno scegliere se affrontare il percorso a bordo della propria vettura oppure come passeggeri dei mezzi Mitsubishi e Suzuki in dotazione agli istruttori della scuola UISP CSRSA. L’Area esterna del complesso fieristico sarà organizzata da R SERVICE che curerà la realizzazione della pista utilizzata per i test drive delle Case Automobilistiche le quali metteranno a disposizione alcuni veicoli. Stiamo parlando di marche quali Fiat, Jeep, Land Rover, Mitsubishi, Ssangyong e Sukuki con istruttori della Scuola di pilotaggio Drivevent e Suzuki oltre ad istruttori Uisp Lega Automobilismo. R SERVICE proporrà anche intrattenimenti studiati per coinvolgere il pubblico, a partire dall'immancabile ed emozionante “Truck Show” del week-end che vedrà nuovamente sfilare i camion della Dakar dando la possibilità, a chi lo desidera, di provare l’ebrezza di salire a bordo del mezzo per un giro da batticuore in pista. Sempre nella pista sull'aerea esterna il pubblico verrà coinvolto anche nel Rally Show, un programma di esibizioni spettacolari con le vetture fuoristrada cross country che partecipano al campionato del mondo “Crosscountry rally” con possibilità di sedere accanto a piloti di fama internazionale. Ancora nell'area esterna, a disposizione di UISP Sport per tutti (coordinamento nazionale automobilismo) si terranno esibizioni del Campionato Italiano Velocità Fuoristrada, alternate a quelle del Proto UISP 4000 che catalizzeranno l’attenzione di grandi e piccini con spettacoli per ogni gusto: dal bike trial, al Piccola Pulling (trattori elaborati che montano motorizzazioni esagerate, incluse quelle di derivazione aerea), ai prototipi a quattro ruote motrici, alcuni dei quali con motori accoppiati di derivazione motociclistica, veri e propri gioielli della tecnica. Lo spettacolo non finisce qui: merita una particolare attenzione il suggestivo “Jimny Show” di Suzuki in programma venerdì 10 ottobre: sarà una sfida inedita che coinvolgerà uno dei mezzi più conosciuti della casa giapponese, il compatto Suzuki Jimny, nella nuova versione Arì. Offroad non significa solo auto Infatti, per la gioia degli appassionati delle due ruote, è confermata la presenza delle moto offroad a cura di Fasola, l’organizzazione di Fabio Fasola (scuole di avviamento al Fuoristrada, competizioni a livello Mondiale, Tour guidati e Progetti di Guida Sicura), che quest’anno a 4x4Fest amplia la sua presenza e propone quattro tipologie di eventi: Gara, Test, Simulatore di Guida, Scuola di Fuoristrada per i bambini. Anche i bambini avranno particolare attenzione con la scuola QUAD riservata ai più piccoli nella pista mini-quad realizzata per insegnare agli aspiranti conducenti in erba (fino a 10 anni) una guida consapevole in totale sicurezza, grazie all'ausilio di Istruttori Professionisti. Per i più grandi, lo spettacolo dei Quad sarà assicurato nella pista adiacente al Padiglione B con le immancabili esibizioni del quartetto umbro Acrobatic Quad Team. Sabato 11 ottobre è in programma un appuntamento imperdibile: il secondo Camel Trophy Meeting organizzato dalla testata Quattroxquattro Evolution. Dalla mattina il pubblico potrà ammirare le mitiche Land Rover gialle originali protagoniste di varie edizioni del Camel Trophy, che sfileranno anche in una spettacolare parata nella pista esterna della fiera. Nel pomeriggio, con inizio alle 15.00, nella sala convegni, si terrà una proiezioni dei filmati delle più belle edizioni con il commento dei partecipanti per rievocare, insieme agli appassionati, la più straordinaria avventura 4x4 di tutti i tempi. Dove si svolge il 4X4 Fest 4X4Fest si svolgerà presso il complesso fieristico di CARRARAFIERE con ingressi da via Maestri del Marmo, 5 e da viale Cristoforo Colombo, 3. Sarà aperto venerdì 10 e domenica 12 ottobre dalle 10,00 alle 19,00; sabato 11 ottobre dalle 10,00 alle 20,00. Prezzi del 4x4 Fest: ingresso giornaliero intero € 10,00; ridotto € 7.00; gratuito per bambini fino a dodici anni e per i diversamente abili. Il 4x4Fest è organizzato da CarraraFiere in collaborazione con UISP, Unione Italiana Sport per Tutti con il patrocinio del Comune di Carrara. Sono sponsor bancari la Cassa di Risparmio di Carrara (Gruppo CARIGE) e la Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia. Media Partner dell’edizione 2014 è Nuvolari. Esposizione di auto, quad, moto, mountain bike, accessori, ricambi ma anche elaborazioni oltre che servizi, gare e raduni: questo e tanto altro ancora alla quattordicesima edizione di 4x4Fest che punta a migliorare il risultato del 2013 quando ha fatto registrare quasi 29.000 visitatori (+8% rispetto all'anno precedente) con 203 marchi presenti tra i quali una quarantina stranieri. Numeri importanti che giustificano l’attesa degli appassionati ma anche di tantissimi curiosi per un evento di riferimento nazionale ed europeo ma premiano anche l’impegno di CarraraFiere a sostegno di un settore che, anche grazie al supporto delle Case oltre che delle associazioni, ha consolidato costantemente la sua crescita. Le informazioni su eventi e appuntamenti sono pubblicate nel sito ufficiale www.4x4fest.com
CONDIVIDI
Segui Nuvolari su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv