Kitesnow, a vela sulla neve
Continental assume!
Patente di guida A e B: novità dal 19 gennaio 2013

Novità per la patente di guida dal 19 gennaio 2013.

Le novità per il conseguimento dei diversi tipi di patente riguardano principalmente l'età dei futuri guidatori, come previsto dal nuovo art. 115 del Codice della strada, e le categorie di patenti che secondo il nuovo art.116 del Codice della strada diventano 15.

Patente AM

La patente AM è necessaria per la guida di ciclomotori a 2 o 3 ruote e di quadricicli leggeri (cilindrata inferiore o uguale a 50 cm3 o potenza inferiore o uguale 4 kW, velocità inferiore o uguale a 45 km/h, massa a vuoto inferiore o uguale a 350 kg, escluse batterie). Questa patente può essere conseguita in Italia a partire dai 14 anni, ma è valida per guidare sul territorio UE e SEE solo dai 16 anni.  

Patente A1

La patente A1 è richiesta per la guida di motocicli di cilindrata inferiore e uguale a 125 cm3 o potenza inferiore o uguale 11 kW e rapporto potenza/massa inferiore o uguale a 0,10 kW/kg e tricicli di potenza inferiore o uguale a 15 kW. La patente A1 può essere conseguita a partire dai 16 anni.

Patente A2

La patente A2 è necessaria per la guida di motocicli con potenza inferiore o uguale a 35 kW e rapporto potenza/massa inferiore o uguale a 0,20 kW/kg, che non derivino da una versione che che sia in grado di sviluppare più del doppio della potenza consentita e di tricicli di potenza inferiori oguali a 15 kW. Per conseguire la patente A2 occorre avere 18 anni.

Patente A

Se si consegue la patente A, si possono guidare motocicli senza nessuna limitazione oltre a tricicli di potenza inferiore a 15 kW, ma solo se il guidatore ha già compiuto 21 anni.

Si può conseguire la patente A in maniera graduale a partire dai 20 anni se si ha già una patente A2 da almeno 2 anni. In caso contrario si può conseguire la patente A a partire dai 24 anni. In ogni caso occorre superare la prova pratica di guida.

Patente B1

La patente B1 è necessaria per quadricicli non leggeri, con massa a vuoto inferiore o uguale a 400 kg o 550 kg se utilizzati per trasportare cose, ad esclusione delle batterie. la potenza nominale netta del quadriciclo deve essere pari o inferiore a 15 kW. La patente B1 può essere conseguita a 16 anni e non abilita alla guida di nessun motociclo.

Patente B

La patente B è necessaria per la guida di autovetture con fino a 9 posti passeggero e massa massima autorizzata minore o guale a 3.500 kg. È possibile conseguire la patente B a partire dai 18 anni.

Con la patente B si possono guidare anche altri veicoli:

  • rimorchio con massa autorizzata pari o minore a 750 kg
  • rimorchio con massa autorizzata maggiore a 750 kg purchè nel complesso la massa si al massimo pari a 3.500 kg.
  • rimorchio con massa autorizzata maggiore a 750 kg e massa massima autorizzata maggiore di 3.500 kg ma inferiore o guale a 4.250 kg, a condizionare di superare un esame praticato su un mezzo specifico. Questa estensione della patente B prevede l'apposizione sulla patente del codice 96.

Patente BE

La Patente BE è necessaria per poter guidare dei veicoli complessi composti da motrice di categoria B e rimorchio con massa autorizzata maggiore di 750 kg ma pari al massimo a 3.500 kg. la massa massima autorizzata è pari o minore di 7.000 kg. La patente BE può essere conseguita dai 18 anni di età.

Validità

  • tutte le nuove categorie di patenti sono valide per la guida di veicoli della categoria AM
  • con la patente A2 si possono guidare i veicoli della categoria A1
  • con la patente A si possono guidare i veicoli compresi nella categoria A1 e A2
  • la patente B è valida per la guida di veicoli di categoria B1 e solo in Italia anche per la guida dei veicoli compresi nella patente A1 e i tricicli con potenza inferiore ai 15 kW, a condizione che si abbiamo almeno 21 anni. 
  • la patenti speciali AM, A1, A2, A, B1 e B sono valide colo per i veicoli con le caratteristiche indicate sulla patente stessa.

Inoltre dal 19 gennaio 2013:

  • la preparazione della prova tecnica relativa al conseguimento della patente AM non sarà più impartita dalle scuole. Ci si potrà quindi presentare all'esame da privatisti o frequentare un corso in una autoscuola.
  • può conseguire una patente di guida in Italia o rinnovarla chi ha residenza anagrafica in Italia, o un cittadino membro della UE o del SEE che risieda normalmente in Italia.
Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Articoli Correlati

News

Puntuale come ogni anno arriva il Tom Tom Traffic Index che rivela la classifica delle città più trafficate del mondo. Tom Tom Traffic Index Il TomTom Traffic Index è l’indice basato sul rilevamento dei dati di percorrenza reali, che vengono misurati  nell'arco dell’intera giornata. Ad essere rilevati sono i percorsi su tutte le strade urbane ed extraurbane di 180 città di tutto il mondo, delle quali 60 sono europee. In questo modo viene rivelata la percentuale di congestionamento delle diverse città attraverso più di 10 trilioni di misurazioni. Anche quest'anno sono due le città italiane che compaiono tra le prime 10 nella classifica delle città più trafficate del mondo. Si confermano infatti Palermo e Roma che per quanto riguarda il traffico non hanno nulla da invidiare a metropoli mondiali come Mosca, San Paolo, Los Angeles, Mexico City e Rio de Janeiro. Nella classifica europa, Palermo occupa la terza posizione, mentre a Roma spetta la quinta. Classifica delle città più trafficate d'Europa Mosca Instanbul Palermo Varsavia Roma Dublino Marsiglia Parigi Londra Atene Mosca non perde il suo primato di città più trafficata del mondo con un indice di congestione del 74%, addirittura 12 punti percentuali in più di Istanbul, che la segue al secondo posto. In pratica nell'ora di punta i tempi di percorrenza nelle strade di Mosca, cresce del 74% rispetto ad altri orari. I dati sono ancora più spaventosi se si prende in considerazione l'ora di punta della mattina, quando i tempi di percorrenza crescono del 111%, e quella della sera, dove si arriva ad un indice di congestione del 141%. Nella classifica delle città trafficate d'Europa spicca il miglioramento di Milano, che passa al 18° posto insieme a Berlino e migliora rispetto a Parigi, all' 8° posto, Londra, al 9° e Vienna al 16°. Bene Barcellona che si piazza al 28° posto con un indice di congestione del 25%, ma va ancora meglio per Madrid che occupa il 47° posto. Spagna e Nord Europa si dividono gli ultimi posti della classifica delle città più trafficate d'Europa grazie ai loro bassi indici di congestione. Malmo è la città con il più basso indice di congestione. 
CONDIVIDI

Altri Sport

Gli eventi sportivi live prossimamente in onda su Nuvolari e Italia Smart Sabato 26 luglio ore 15.00: Amichevole - FC St. Pauli - Celtic F.C. ore 18.30: Telekom Cup - Hamburger SV - VfL Wolfsburg ore 20.30: Telekom Cup - Bayern Monaco - Borussia Mönchengladbach ore 22.30: FIVB beach volley world tour 2014 - SEMIFINALI da Long Beach USA Domenica 27 luglio ore 16.30: Telekom Cup - Partita per il terzo posto ore 18.15: Telekom Cup - Finale ore 20.00: FIVB beach volley world tour 2014 - BRONZO MASCHILE da Long Beach USA ore 21.30: FIVB beach volley world tour 2014 - FINALI FEMMINILI da Long Beach USA ore 23.30: FIVB beach volley world tour 2014 - FINALI MASCHILI da Long Beach USA Sabato 2 agosto ore 15.30: Amichevole - Tottenham F.C. - Celtic F.C. Il calcio, in estate, non ti abbandona grazie a Nuvolari, sul digitale terrestre (canale 224), Tivùsat (canale 44) e in streaming su Italia Smart (previa registrazione gratuita). Scopri più informazioni sulle amichevoli del Celtic F.C. e sulla Telekom Cup nei nostri articoli.
CONDIVIDI

News

È stata lanciata dal Ministero dello Sviluppo Economico la app OsservaPrezzi, utile per la ricerca del distributore più vicino a noi e con i prezzi di carburante più convenienti. La app è gratuita e può essere utilizzata su smartphone e tablet . L'OsservaPrezzi utilizza gli stessi dati che sono presenti sul sito web Osservatorio Carburanti. Si tratta di un portale sul quale tutti i gestori di distributori devono per legge (art.51 della legge 99 del 2009) inserire i prezzi esercitati per ciascuna tipologia di carburante (benzina, gpl, gasolio, metano) e a seconda delle diverse forme di vendita (servito e self service). Come eseguire la ricerca Per eseguire la ricerca occorre selezionare la tipologia di carburante di interesse e la modalità di erogazione preferita. Una volta avviata la ricerca, apparirà una mappa con la segnalazione di tutti i distributori di carburante nel raggio di 5 km. Mappa dei distributori All'interno della mappa i distributori avranno un colore differente a seconda del livello di prezzo del carburante selezionato. Si parte da un verde chiaro per indicare il prezzo più basso per arrivare al rosso che indica quello più alto. Operata la scelta del distributore presso il quale fare rifornimento, la app indicherà il percorso per raggiungerla. Con l'app OsservaPrezzi è possibile segnalare da parte dei consumatori eventuali discordanze tra i prezzi indicati sul portale e quelli realmente esercitati dal distributore. La app OsservaPrezzi è disponibile per ora solo per dispositivi Android, ma è di prossima uscita anche la app per quelli iOS.    
CONDIVIDI
Segui Nuvolari su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv