SBK – GP di Portogallo – Portimao
MotoGP – Gallery Test Sepang
Wrooom 2012, Valentino torna a vincere

Anche quest’anno Wrooom 2012 si è concluso con la gara sul laghetto ghiacciato di Madonna di Campiglio.

Fernando Alonso, Valentino Rossi, Marc Genè e Gianfranco Fisichella si sono lanciati sulla pista ghiacciata a bordo di kart e Fiat 500. “Uccio” Salucci, collaboratore e grande amico di Valentino Rossi, ha preso il posto di Nicky Hayden, ancora in pausa dopo il piccolo infortunio. Ma sta già molto meglio ed ha potuto togliere il tutore. A Madonna di Campiglio ha seguito alla lettera le indicazioni del suo fisioterapista, solo cyclette, per arrivare ai test di Sepang con la maggiore forza possibile.

Ma come sono andate le gare? Vincitore assoluto del Kart è stato Valentino Rossi, che si è poi classificato secondo nella gara auto dopo Felipe Massa e prima di Fernando Alonso.

La stagione sembra iniziata bene, adesso è il momento di cominciare a vincere in moto.

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Articoli Correlati

Auto

Tempi duri per UberPop: sequestrati 3 mezzi a Torino e fortemente multati i conducenti Uber Pop. Vi avevamo parlato di quanto fosse delicata la situazione di Uber Pop, sempre in mezzo alla diatriba tra i suoi sostenitori che lo ritengono legale e i suoi detrattori che ne contestano l'illiceità. Ebbene, un nuovo capitolo della interminabile vicenda sembra destinato a fare da deterrente all'utilizzo del servizio. Sequestrate auto Uber Pop a Torino [caption id="attachment_16563" align="alignnone" width="622"] La polizia municipale di Torino sequestra 3 mezzi UberPop[/caption] La polizia municipale di Torino ha sequestrato dei mezzi Uber Pop: in particolare, si tratta di un'auto, di un furgone e di un fuoristrada sequestrati dal Nucleo Sequestri di Torino. Il servizio UberPop era attivo nella città piemontese da circa un mese con un discreto successo. Bisognerà vedere cosa accadrà ora che i guidatori hanno ricevuto multe per 2 mila e 200 euro, due verbali di fermo amministrativo e uno di sequestro (finalizzato alla confisca) per ciascun veicolo e patente sospesa. La violazione è quella ormai nota: utilizzare la propria auto come autista UberPop viola l'articolo 86 del codice della strada: "chiunque, senza avere ottenuto la licenza prevista dall'articolo 8 della legge 15 gennaio 1992, n. 21, adibisce un veicolo a servizio di piazza con conducente o a taxi è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 1.761 a euro 7.045. Dalla violazione conseguono le sanzioni amministrative accessorie della confisca del veicolo e della sospensione della patente di guida da quattro a dodici mesi". Sono stati fermati un furgone Fiat Scudo al terminal dei bus di corso Vittorio Emanuele II, una Suzuki Vitara presso il Parco della Tesoriera, in corso Francia, e una Lancia Delta in piazza Bernini.
CONDIVIDI

Auto

  Si riunisce la Commissione Formula 1 che decide sulle novità per la stagione 2015: abolizione dei doppi punti al GP di Abu Dhabi, rinuncia alla ripartenza da fermo per safety car, comunicazioni radio illimitate, regolamentazione motori invariata. Vediamo le novità della Formula 1 2015 punto per punto. La Commissione Formula 1 si riunisce per valutare alcune regole per la prossima stagione di Formula 1 2015. Sono in molti a chiedere delle modifiche che possano rendere la vita più difficile ai piloti rendendo le gare più avvincenti. Vi avevamo parlato tempo fa della proposta, ad esempio, di limitare le comunicazioni radio. Vediamo le decisioni che ha preso la Commissione riunitasi martedì a Ginevra (Svizzera) - con la partecipazione della nuova coppia Ferrari Marchionne-Arrivabene -, sulle quali l'ultima parola spetta al Consiglio Mondiale della Fia che si riunirà il 3 dicembre a Doha, in Qatar. Doppi punti Abu Dhabi Una prima novità per la Formula 1 2015 è che la Commissione ha abolito il bonus dell'ultimo GP, quello di Abu Dhabi, che vedeva l'attribuzione del doppio dei punti ai piloti rispetto agli altri Gran Premi. Questa regola, che nasceva su richiesta di Bernie Ecclestone con l'obiettivo di mantenere i giochi aperti il più possibile, ha avuto vita breve, venendo applicata soltanto quest'anno (2014). Dal 2015, quindi, anche il Gran Premio di Abu Dhabi metterà in palio gli stessi punti degli altri Gran Premi. Ripartenza da fermo per safety car Dalla stagione di Formula 1 2015 sarebbe dovuta partire una nuova regola secondo la quale dopo l'ingresso della safety car le monoposto avrebbero dovuto effettuare una nuova partenza posizionandosi sulle griglie nella posizione in cui si trovavano al momento dell'ingresso della safety car. Ebbene, anche questa regola è stata abolita dalla Commissione secondo cui i guadagni in termini di spettacolarità sarebbero minori dei rischi di collisione o di errore. Stop alle comunicazioni radio Riguardo alla proposta di limitare le comunicazioni radio, la Commissione si pronuncia con un parere negativo: nel campionato di Formula 1 2015 le comunicazioni saranno libere al 100%. Di certo questo va contro alle richieste di aumentare la difficoltà di guida dei piloti: anzi, con gli ingegneri e i tecnici che possono comunicare liberamente con loro si va nella direzione opposta. Power Unit e motori Nella Formula 1 2015 non ci saranno cambiamenti - come auspicato da molti - ma si proseguirà con le Power Unit con le specifiche congelate entro il 28 febbraio 2015 e la possibilità di intervenire su non oltre il 48% dei componenti. Intant Caterham, in linea con quest'aria di riconferme delle regole, ha chiesto di poter usare le power unit del campionato trascorso anche l'anno prossimo.
CONDIVIDI

Auto

Il 39° Motor Show si svolge presso il Quartiere Fieristico di Bologna dal 6 al 14 dicembre 2014 e prevede tante auto in esposizione, eventi e spettacoli. Dopo un anno di assenza abbastanza clamorosa, il Motor Show ritorna superando una serie di difficoltà. Il 2013 è stato un anno da dimenticare per l'Italia con l'assenza di saloni dell'auto in uno dei paesi più importanti del panorama automobilistico internazionale, grazie a marchi che ne hanno scritto la storia. Aveva pensato di approfittarne Milano, organizzando il Milano Auto Show mettendo le case automobilistiche - e i loro budget ridotti - davanti ad una scelta: Milano Auto Show o Motor Show di Bologna? È nata così, per il 2014, una sfida tra i due saloni che ha visto prevalere il Motor Show di Bologna anche grazie alla sua storia. Milano non si dà per vinta e ci riproverà l'anno prossimo, approfittando di Expo 2015. Un ritorno alle origini Il Motor Show di Bologna del 2012 era stato un flop: una versione partita con budget inferiore agli anni precedenti, ridotta quindi nella durata (5 giorni invece di 9) e un'affluenza molto bassa (quasi il 50% in meno). Per questi motivi si torna alla classica versione da 9 giorni con l'obiettivo di "realizzare un nuovo format che fosse sostenibile, innovativo e coinvolgente", dice Giada Michetti, amministratore delegato di GL Events Italia - società francese che organizza l'evento -. Motor Show 2014 all'insegna dell'innovazione Un ritorno alle origini nel formato, ma un'offerta più moderna, spettacolare e innovativa. Da un lato ci saranno i motori, con tante novità in esposizione, il classico pit stop Ferrari di Formula 1 e numerosi eventi ed esibizioni con auto e piloti d'epoca. Le case automobilistiche presenti sono abbastanza numerose (anche se meno che in passato): gruppo FCA, gruppo Volkswagen, Jaguar, Land Rover, Smart, Citroën, Honda, Nissan e Pagani. Grande risalto ai test drive con 10 aeree predisposte ad accogliere tantissimi visitatori. Saranno presenti un'area dedicata alle auto romagnole, con alcune delle case più importanti del panorama motoristico italiano, e un'area dedicata all'innovazione: qui ci sarà l'importante esordio in Italia della Formula E, il campionato dedicato alle monoposto elettriche che tanto entusiasma il nostro Trulli. Oltre ai motori A rendere più variegata ed interessante l'offerta del 39° Motor Show di Bologna ci saranno alcuni eventi che vedranno coinvolti vari personaggi della televisione e dello sport: sfide rap con Fedez e J-Ax (sabato 6), sfide dance fra 19 DJ italiani (domenica 20), un concerto della star della musica house Bob Sinclair (venerdì 12), i Web Show Awards (sabato 13) con la partecipazione dei rapper Rocco Hunt, Salmo, Moreno e Baby K. Nei giorni delle esibizioni, la chiusura sarà posticipata alle ore 20. Si punta forte, dunque, sull'intrattenimento: spazio dedicato anche al cinema con due proiezioni al giorno, fumetti, simulatori di guida e chi più ne ha più ne metta. Un evento che non intende trascurare l'italianità e che, nel padiglione 26, darà anche spazio alle eccellenze gastronomiche dell'Emilia-Romagna. Il Motor Show [caption id="attachment_16512" align="aligncenter" width="622"] Per la 39° edizione il logo viene accompagnato dall'articolo "il"[/caption] La competizione con Milano è stata tanto folle quanto proficua: ha spinto gli organizzatori ad interrogarsi sui propri punti di forza e a metterli in evidenza: è così che nel logo compare spesso l'articolo (il Motor Show) per rimarcare l'unicità e l'importante storia di questo salone. "Proporre due eventi automobilistici nello stesso periodo - conferma Duccio Campagnoli, presidente di Bologna Fiere - è stata un'operazione anomala che ha reso più difficile il lavoro di tutti". Il payoff non ufficiale dell'evento, d'altronde, è "il Motor Show può essere solo a Bologna". Dove si svolge e come raggiungere il Motor Show di Bologna 2014 Il 39° Motor Show si svolge presso il Quartiere Fieristico di Bologna dal 6 al 14 dicembre 2014. È possibile accedere dall'ingresso Costituzione e dall'Ingresso Nord. Il biglietto intero costa 18 euro, il ridotto costa 14 euro (dai 7 ai 14 anni). È possibile risparmiare utilizzando la procedura di acquisto on line. Maggiori informazioni sul sito ufficiale del Motor Show 2014: www.motorshow.it IN AUTO Per chi arriva in auto, esiste il casello autostradale dedicato. Uscita Fiera. Nello specifico, dalle autostrade provenienti da Firenze, Milano, Padova e Ancona: Tangenziale uscita 8 > parcheggio Michelino Tangenziale uscita 7 > parcheggio/ingresso Costituzione Se il traffico è intenso l'uscita 7 della Tangenziale viene chiusa e vengono attivati i parcheggi della zona Dozza-Parco Nord, con segnaletica e personale che vi indirizzeranno. Il prezzo dei biglietti dei parcheggi è comprensivo di quello per i bus navetta, che sono in partenza ogni 4 minuti. Per evitare multe o rimozioni diffidate dei parcheggiatori abusivi talvolta presenti nei dintorni del Quartiere Fieristico. Nel periodo del Salone sono in vigore i divieti di sosta. Per andare incontro alle esigenze dei visitatori, grazie ad un accordo con Bologna & Fiera Parking Spa è possibile acquistare al prezzo scontato di 10 Euro il ticket per il parcheggio. Il ticket è valido per tutta la giornata di una qualsiasi tra quelle di apertura al pubblico (6 – 14 dicembre) e può essere utilizzato nel parcheggio multipiano Michelino o nel parcheggio di Piazza Costituzione. L’acquisto del titolo di sosta da parte dell’utente, potrà avvenire direttamente sul posto o tramite il sito di Bologna & Fiera Parking www.bfparking.it. IN AEREO www.bologna-airport.it Il servizio navetta dall'aeroporto al BolognaFiere senza fermate intermedie, sarà attivo tutti i giorni ogni 30'. In alternativa per raggiungere il Motor Show si può prendere la linea BLQ fino alla Stazione Ferroviaria poi cambiare prendendo le linee 35 e 38 fino in fiera. Il biglietto BLQ vale anche per le suddette linee. IN TRENO www.trenitalia.it La Stazione Centrale di Bologna dista 10 minuti dal Quartiere Fieristico di Bologna ed è collegata dalle linee di autobus numero 35 e 28. In funzione delle richieste in corso di valutazione, potrà essere disponibile un servizio navetta diretto per il Motor Show che parte da Piazza XX Settembre, in prossimità della Stazione Centrale. IN AUTOBUS www.tper.it In funzione delle richieste in corso di valutazione, tutti i giorni della Manifestazione potrebbe essere attivo il bus-navetta STAZIONE – FIERA/MOTOR SHOW. Nei giorni festivi sarà potenziato il servizio della linea urbana 28, che avrà corse ogni 15 minuti nelle fasce orarie di maggior afflusso. Per maggiori informazioni sul servizio è possibile contattare il Call Center TPER al numero 051 290290 tutti i giorni dalle 7.00 alle 20:00.
CONDIVIDI
Segui Nuvolari su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv